Home » It – Capitolo Uno: Pennywise è tornato

It – Capitolo Uno: Pennywise è tornato

It - Capitolo Uno
It - Capitolo Uno

It – Capitolo Uno è un film del 2017, diretto da Andrés Mushietti, e si basa sull’omonimo romanzo di Stephen King.

La miniserie

Il primo adattamento del romanzo è una miniserie televisiva del 1990 diretta da Tommy Lee Wallace. Nonostante l’enorme successo, ha subito molte critiche, prima fra tutte la scarsa fedeltà rispetto al romanzo.

Essendo It un romanzo corposo e complesso, era stato scelto l’adattamento televisivo per poter usufruire di una durata totale più lunga.  Ma la possibilità di fare due puntate si è scontrata con la censura di alcuni temi inadatti al pubblico della TV.

Tim curry nei panni di Pennywise

Tim curry nei panni di Pennywise

Questo ha fatto perdere mordente all’intera trama, anche se è rimasta nella storia l’interpretazione di Tim Curry come Pennywise che riesce ad essere comica e terrorizzante allo stesso tempo.

It – Capitolo Uno

Il primo capitolo è incentrato sugli avvenimenti tra il 1957 e il 1958 del romanzo, che nella trasposizione diventano ottobre del 1988 e settembre del 1989.

Nella città di Derry, Georgie esce di casa per giocare con la sua barchetta di carta, costruita dal fratello maggiore Billy (Jaeden Lieberher) che però è a casa influenzato.  Seguendo il percorso della barchetta, Georgie (Jackson Robert Scott) arriva allo scolo della rete fognaria, dove incontra lo sguardo di Pennywise/It (Bill Skarsgård). Il bambino rimane con il clown finché lui non lo addenta e lo porta con sé nelle fogne.  Date le molte sparizioni a Derry viene imposto il coprifuoco, sopratutto per i bambini.

It - Capitolo Uno

La Banda dei Perdenti in It – Capitolo Uno

Il fratello Billy non si è rassegnato alla scomparsa del piccolo Georgie e cerca un modo per ritrovarlo nonostante il parere contrario dei genitori. Mentre Billy e i suoi amici stanno esaminando lo sbocco del fiume del condotto fognario,  incontra Ben.

Ben è vittima dei bulli perché sovrappeso, si unisce così al gruppo di ricerca, formando il Club dei Perdenti.  La banda attraverso le sue ricerche arriva fino a scovare il sadico clown Pennywise, così loro si renderanno conto di aver già incontrato quel personaggio prima.

I problemi dell’adattamento

Ci sono voluti più di trent’anni per tentare un nuovo adattamento di It. Il romanzo infatti è notevolmente complesso non solo per la quantità di fatti che racconta, ma anche per i temi psicologici che vengono toccati a diversi livelli. Questo non è l’unico motivo però, infatti It – Capitolo Uno cerca di raccontare un libro che, in Italia, sfiora le 1300 pagine.

Per quanto non perfetto, il primo adattamento ha spaventato intere generazioni ed ha segnato in maniera profonda l’immaginario collettivo del romanzo.

It - Capitolo Uno

La Banda dei Perdenti alla ricerca di It

Il lavoro su questa sceneggiatura ha visto anche Cary Fukunaga, ora noto per True Detective, che però ha dovuto abbandonare il progetto per dissidi creativi. Successivamente, a lavorare su trama e dialoghi ci si è messo Gary Dauberman, che con Muschietti giovane regista dell’horror La Madre, crea il copione definitivo per il film.

Il libro è scritto con una serie di flashback e ciò ha reso l’impresa della stesura di una sceneggiatura efficace davvero ardua. Per questo fin dall’inizio si è optato per separare i due periodi in due film differenti.

I due adattamenti del film risultano molto diversi, ma la nuova versione non delude le aspettative.  La trama riesce ad essere un po’ più fedele al romanzo di King. In It – Capitolo Uno c’è un po’ più spazio per i drammi familiari che ci sono alle spalle dei 7 ragazzi del Club e del legame che li unisce. Inoltre c’è una particolare attenzione alle loro paure nascoste e It non è quindi solo un pagliaccio malefico, ma coglie nel profondo i loro tormenti interiori.

 

Have your say!

0 1

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

X