Home » Il Grande Giorno

Il Grande Giorno

il grande giorno

Pronti per il ritorno nelle sale cinematografiche del mitico trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo? Sta per uscire al cinema Il grande giorno, in perfetto mood film di Natale. Di cosa parla il film? Lo scopriamo oggi in questo articolo dedicato.

Il grande giorno: matrimonio e…

Obiettivo del film: celebrare la fine delle illusioni. Aldo, Giovanni e Giacomo ritornano al cinema con una storia che parla di un matrimonio da sogno che vuole essere un pretesto-contesto in cui mettere in luce come spesso l’amicizia viene offuscata dalle convenzioni sociali della media borghesia del nostro paese.

il grande giorno aldo giovanni e giacomo

Oggi vediamo il film di ritorno del trio Aldo, Giovanni e Giacomo

Insieme al magico trio ci sono anche Antonella Attili e Lucia Mascino, co-protagoniste femminili insieme ad Elena Lietti, ma anche Massimo Venier. Insomma, solo dal cast avrete capito che vale la pena vedere il film. Nei prossimi paragrafi vedremo insieme la trama del film e qualche aneddoto.

La trama del film

Elio e Caterina stanno per convolare a nozze. Il loro matrimonio sarà un evento in grande stile, ovvero 3 giorni in una villa sul Lago di Como con le loro famiglie e i loro amici più cari. Una cosa all’americana insomma. Una 3 giorni intensa che vedrà le due famiglie scontrarsi e confrontarsi.

Giovanni interpreta il padre di Caterina, a lui si deve l’idea di fare le cose così in grande. La decisione mette però in crisi il suo socio in affari e suo grande amico Giovanni, padre di Elio. I due sono a capo di un’azienda di costruzioni di mobili a Segrate e il loro obiettivo è chiaro: unire in matrimonio i figli per rafforzare il legame d’affari che li lega.

il grande giorno lucia mascino

Lucia Mascino è una delle protagoniste femminili del film

Mentre uno deve affrontare i continui tentativi della moglie Lietta di sciogliersi un po’ prima della celebrazione ufficiale, l’altro è preoccupato per l’arrivo al matrimonio della ex moglie Margherita (Lucia Mascino) con il nuovo compagno Aldo. L’uomo è infatti tutto il contrario del povero Giovanni: una persona fuori dalle righe, pronto a far festa e pure un po’ casino.

Il ritorno della ex inoltre mette in discussione l’attuale matrimonio di Giovanni con Valentina: la nuova moglie infatti si sente da sempre minacciata dalla presenza della ex quindi è pronta a rendere i 3 giorni della donna un vero inferno.

Come andrà a finire? I due ragazzi riusciranno a sposarsi senza spargimenti di sangue? Lo scoprirete ovviamente andando al cinema dal prossimo 22 dicembre.

Il grande giorno è la fiera delle ipocrisie

Non è il classico film comico alla Aldo, Giovanni e Giacomo. Questa volta il magico trio ha deciso di andarci giù un po’ più pesante e con Il grande giorno portano l’ipocrisia di certi ceti sociali alle stelle.

Al centro del mirino ci sono l’istituzione del matrimonio spesso strumentalizzata e utilizzata solo per far soldi e la famiglia, valore e pilastro del nostro paese che sempre più spesso viene minata dalle dinamiche interne dei suoi componenti.

il grande giorno film

Il grande giorno è un film che smonta i valori pilastro del nostro paese

Il film ha quindi un gusto dolce-amaro e punta a far ridere lo spettatore di pancia per poi riflettere sull’accaduto. Insomma, non è un film politico, ma mette in luce molti degli interrogativi su cui si basa la crisi sociale ed economica del nostro paese (e non solo).

Ci si diverte… con la rabbia

Quello che vedrete saranno scene ironiche ed ilari in cui spesso la risata di circostanza si trasforma in rabbia. Un sentimento che esplode e sconvolge. Un sentimento che rappresenta la fine del sogno borghese in cui abbiamo un Giacomo che si imbottisce di xanax per tenere a freno le sue crisi emotive e un Giovanni (il padre della sposa) con manie di perfezionismo.

Uno spettacolo in cui l’elemento di disturbo che sveglierà il resto del gruppo è Aldo: una vera e propria carica di energia, una trottola ambulante che con simpatia ed ingenuità rimette a posto tutti, soprattutto quelli che pensano di aver capito tutto e invece sono solo ai margini della storia e della società.


Have your say!

0 0

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

X