Home » L’uomo che comprò la Luna

L’uomo che comprò la Luna

L'uomo che comprò la Luna
L'uomo che comprò la Luna

L’uomo che comprò la Luna è il secondo lungometraggio del regista sardo Paolo Zucca, un film surreale e “stralunato” che vuole, innanzitutto divertire.

“Un pescatore sardo ha promesso la Luna alla donna che ama. E i sardi le promesse le mantengono”.

La trama

Stefano Fresi e Francesco Pannofino sono due agenti segreti italiani che si ritrovano, dopo una soffiata da parte degli Stati Uniti, ad indagare su un caso davvero bizzarro: sembra che in Sardegna qualcuno stia cercando di acquistare la Luna.

Per indagare ingaggiano un soldato, interpretato da Jacopo Cullin, che dovrà infiltrarsi in Sardegna. Il soldato ha un forte accento milanese e si fa chiamare Kevin Pirelli, ma in realtà nasconde la sua vera identità sarda e il suo vero nome Gavino Zoccheddu. Verrà, inoltre, ingaggiato un formatore culturale, interpretato da Benito Urgu, che ha il compito di trasformarlo in un vero sardo.

L'uomo che comprò la Luna

L’uomo che comprò la Luna

In questo assurdo contesto si svolge un film on the road in Sardegna, alla riscoperta delle proprie origini e della cultura e dei valori più profondi della propria terra.

“Gavino approda sull’isola, alla ricerca dell’uomo che si è impossessato della Luna. E finirà per scoprire molto di più su se stesso”.

Come è nato il film

Paolo Zucca racconta come è nata l’idea de L’uomo che comprò la Luna: “dal trafiletto di un giornale sulla vendita di lotti sulla luna da parte di una società americana. A poche centinaia di metri da casa mia, costa occidentale sarda, sul mare si adagia una vasta distesa di roccia calcarea bianca e solcata da crateri, proprio come la luna. Così ho immaginato che la luna fosse anche un po’ mia e di tutti i poeti. Poi, scoperte le sorprese che si nascondo tra le pieghe del diritto internazionale riguardo a spazio e corpi celesti, ho trovato la chiave dell’intreccio che, anche se assurdo, ha un fondamento legale e politico, oltre che metaforico”.

L'uomo che comprò la Luna

L’uomo che comprò la Luna

Inoltre Paolo Zucca ha anche raccontato di essersi ispirato, per il suo secondo lungometraggio al fumetto “Asterix in Corsica”. “Ho cercato di raccontare la Sardegna guardando alla sagacia, alla leggerezza e all’inventiva con cui i francesi Goscinny e Uderzo hanno saputo raccontare la Corsica”.

Il successo de L’uomo che comprò la Luna

L’uomo che compro la Luna è un film del 2018, che riscosse un incredibile successo in Sardegna. Incassando 300 mila euro con solamente 10 copie distribuite nelle sale. Dopo il successo ottenuto Indigo Film ha deciso di allargare la distribuzione al resto d’Italia. Sono state distribuite altre 14 copie, in tutto lo stivale, a partire dal 2 Maggio, conquistando un discreto successo anche nel resto del paese.

Have your say!

0 0

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

X