Home » A star is born

A star is born

A star is born
A star is born

A Star is Born è un remake del 2018 diretto da Bradley Cooper che interpreta anche il ruolo del protagonista maschile. Nel ruolo della protagonista, questa volta, troviamo Lady Gaga, alla sua prima interpretazione ufficiale come attrice.

I film precedenti: A Star is Born / È Nata una Stella

Il primo film di A Star is Born (in Italia “È Nata una Stella”), risale al 1937 che vedeva nei panni della protagonista Janet Gainor. Il primo remake è stato fatto nel 1954 diretto da George Cukor e ha come protagonista Judy Garland famosa per le sue doti canore fin da piccola.

Il terzo remake è del 1976 diretto da Frank Pierson, ha come protagonisti Barbra Streisand e Kris Kristofferson. La colonna sonora, in particolare con il brano Evergreen, è stata in vetta alle classifiche per settimane.

Tutti i remake si differenziano leggermente per la storia raccontata, in parte anche perché arrangiata secondo il periodo in cui è ambientata.

La trama di A Star is Born

Bradley Cooper interpreta Jackson Maine, un cantante alla fine del suo successo, che una sera per caso incontra la giovane Ally, interpretata da Lady Gaga. Ally è bravissima a cantare, ma per vivere fa ben altro e sfoga la sua passione cantando in un night.

Si incontrano proprio al night e lui, rimasto affascinato dalla sua voce, vuole conoscerla. Sempre quella sera finiscono a cantare dei versi scritti proprio da Ally. Lui, rimasto affascinato, il giorno successivo la invita ad un suo concerto proponendole un arrangiamento di quei versi che cantano, così, insieme sul palco.

Una scena di A star is born in cui Ally canta Shallow

Una scena di A Star is Born in cui Ally canta Shallow

I due si innamorano e si sposano, iniziando a cantare insieme dei pezzi durante il tour di Jackson, lei acquisisce così sempre più fama. Ad intaccare inizialmente il legame tra i due sono di sicuro le dipendenze di lui, affetto da acufene, cerca sollievo in varie droghe oltre che nell’alcool.

Lui finisce anche in riabilitazione, questo proprio mentre Ally è all’apice del suo successo. Quando lei decide di non andare in tournée per stare con lui dopo la riabilitazione, il manager di Ally si intromette dicendo a Jackson che lui è un peso per la carriera della moglie.  Questo getta le basi per la tragica decisione presa da Jackson nel finale.

I premi

Ha ricevuto 8 candidature ai Premi Oscar, tra cui miglior film, miglior attore protagonista e migliore attrice protagonista. Ha poi vinto il premio per la migliore canzone con Shallow.

Bradley Cooper e Lady Gaga agli Oscar

Bradley Cooper e Lady Gaga agli Oscar

Ha ricevuto riconoscimenti anche al Golden Globe e ai BAFTA, vincendo premi per la miglior colonna sonora con la canzone Shallow, un grande trionfo per Lady Gaga che è stata co-autrice dell’intera colonna sonora.

Considerazioni finali

Grazie alle sue ottime doti canore, Lady Gaga non rischia di sfigurare dopo l’interpretazione di Barbra Straisan nel ruolo di Ally. Chi sorprende è Bradley Cooper che canta a gran voce parte della colonna sonora, diventando un credibilissimo cantante sul viale del tramonto.

Ma Cooper è anche al suo esordio alla regia ed è di sicuro grazie alle indicazioni di Clint Eastwood, al quale si è affiancato durante le riprese di American Sniper, che riesce nell’impresa. Lady Gaga attinge invece alla sua vita per entrare nel ruolo di Ally, interpretandola senza copiare lo stile delle attrici precedenti. Parte della trama ricorda infatti l’esordio di Gaga come cantante, per esempio quando cantava nei night club, oltre a parlare del rapporto con il suo aspetto fisico.

Ally: Non le canto le mie canzoni!
Jackson: Perché?
Ally: Non mi sento a mio agio.
Jackson: Perché non ti senti a tuo agio?
Ally: Diciamo che, in pratica, tutti mi dicono la stessa cosa: “Mi piace la tua voce, ma non mi piace il tuo aspetto.”
Jackson: Io ti trovo bellissima!

Have your say!

1 0

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

X