Home » 1917, la Prima Guerra Mondiale di Sam Mendes

1917, la Prima Guerra Mondiale di Sam Mendes

La locandina di 1917
1917 la locandina del film

“1917”, diretto da Sam Mendes e vincitore indiscusso ai BAFTA Awards, è un film che vi trasporterà in piena Prima Guerra Mondiale.

I film storici e le ricostruzioni dei periodi più bui del nostro passato sono un genere che non ha mai smesso di attirare spettatori al cinema. Basti pensare al recente “Jo-Jo Rabbit”, che racconta la Seconda Guerra Mondiale come poteva viverla un ragazzino tedesco cresciuto nell’ideologia nazista.

A portarci indietro nel tempo stavolta è Sam Mendes che sceglie, per il suo nuovo film, la Grande Guerra del 15-18. Protagonisti due caporali britannici, che si trovano catapultati all’interno di un conflitto da cui dipendono tante, troppe vite umane.

“1917” è un salto temporale raccontato per immagini, una storia di amicizia, coraggio e valori messi a dura prova dalla terribile realtà della guerra.

La sinossi di 1917

“1917”, come svela il titolo stesso, si svolge un anno prima del termine della Grande Guerra. Per l’Inghilterra sarà un anno cardine, che segnerà l’esito del conflitto.

E proprio nel 1917 l’esercito inglese viene a conoscenza di un dettaglio terrificante. I tedeschi hanno ordito un’imboscata contro un battaglione che si prepara, ignaro, a essere sterminato. Occorre assolutamente evitare il bagno di sangue, che potrebbe rivelarsi una tremenda sconfitta per gli inglesi.

L’incarico di raggiungere il battaglione e avvertirlo del pericolo imminente viene assegnato a due giovani caporali. Schofield (interpretato da George MacKay) e Blake (Dean-Charles Chapman) sono commilitoni, uniti da una profonda amicizia. E hanno un interesse personale a portare a termine la missione che è stata loro assegnata. Anche perché il fratello di Blake fa parte del battaglione in pericolo e rischia, quindi, la vita.

Benedict Cumberbatch in 1917

Nel cast anche Benedict Cumberbatch

I due giovani si separano dal resto delle truppe, decisi a non lasciarsi fermare da niente e da nessuno. Ma una marcia impervia e la minaccia sempre crescente dei tedeschi spingono i ragazzi allo stremo delle forze. Anche per due soldati ben addestrati questa, forse, rappresenta una missione suicida…

Incalzante, drammatico e visivamente terribile – in senso positivo, “1917” è un film in grado di regalare grandi emozioni agli spettatori.

Una storia personale che rievoca il passato

“1917” è anche un film fortemente personale per Sam Mendes. Il regista ha, infatti, voluto raccontare l’epoca in cui è vissuto e ha combattuto suo nonno.

Alfred Mendes, il nonno paterno del regista, era stato coinvolto in prima persona nei combattimenti. Per due anni combatté sul fronte delle Fiandre e, sopravvissuto alla guerra, fu testimone di un’epoca di grandi cambiamenti. Dai suoi racconti è stato tratto anche un libro autobiografico. A distanza di anni il nipote ha voluto rendergli omaggio con questa pellicola così intima e al tempo stesso intrisa di brutale realismo.

Il film contrappone due piani narrativi che procedono in contemporanea. Da una parte c’è la missione dei due protagonisti, che li spinge a ogni genere di sacrificio pur di raggiungere la meta agognata. Dall’altra, o è meglio dire tutto intorno a loro, c’è la guerra.

Sam Mendes sul set di 1917

Sam Mendes sul set di 1917

Un mattatoio raccontato con vivida brutalità, un incubo in technicolor sul cui sfondo i protagonisti lottano, con tutte le loro forze, per sopravvivere.

Permettendo, nello stesso tempo, ad altre persone – ad altri soldati, in tremendo pericolo – di continuare a vivere.

Una fotografia strabiliante ed effetti speciali all’avanguardia rendono questo film un autentico capolavoro nel suo genere.

“1917” ha trionfato ai BAFTA Awards, conquistandosi fra l’altro il premio come Miglior Film Britannico, Migliore Regia, Migliore Sceneggiatura e Migliori Effetti Speciali.

Agli Oscar, “1917” ha ottenuto ben 10 nomination, vincendo anche i Golden Globes per la Migliore Regia e il Miglior Film Drammatico.

Con uno straordinario successo di pubblico e critica, “1917” è uno dei film storici più interessanti degli ultimi anni. Assolutamente imperdibile per chi è appassionato di ricostruzioni storiche e vuole immergersi nelle atmosfere disperate e folli del Primo Conflitto Mondiale.

Ma ideale anche per chi vuole gustarsi una storia di amicizia in un contesto drammatico e terribile come quello della Guerra.

Have your say!

0 0

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

X